Seminario specialistico "La conservazione del Mosaico della Trasfigurazione nel Monastero di Santa Caterina nel Sinai"

Martedì 22 gennaio 2019, ore 16.00, sala conferenze

 

Sinai2

 

Il monastero greco-ortodosso di Santa Caterina è situato alle pendici del Monte Sinai e conserva una delle più ricche collezioni di icone e di documenti antichi del mondo. Il luogo è sacro alle tre principali religioni monoteiste: cristianesimo, islam e ebraismo. Il monastero fu costruito nel 565 d.C. ed è il più antico monastero cristiano esistente al mondo. All'interno delle mura fortificate si trova la Basilica, che conserva la maggior parte delle originali decorazioni del VI secolo, tra cui il mosaico della Trasfigurazione: un capolavoro dell'arte bizantina delle origini.

Il programma di conservazione, condotto a partire dal 2000 e concluso nel 2016 ha recentemente ricevuto il Premio European Heritage Awards / Europa Nostra Awards 2018 con la seguente motivazione: “un eccezionale contributo europeo alla conservazione di un sito del patrimonio mondiale unico e una forte collaborazione scientifica e religiosa in circostanze logistiche difficili per creare soluzioni tecniche innovative che hanno reso possibile la realizzazione dell’intervento di conservazione senza interferire con la vita religiosa nell’area più sacra del sito". Sarà illustrato nel corso di un seminario specialistico dai curatori Roberto Nardi e Andreina Costanzi Cobau, docenti della SAF-ISCR Matera e titolari del Laboratorio "RESTAURO DEI MOSAICI 1".

 

Sinai                   Sinai3