Bologna, Fontana del Nettuno

Nettuno Bologna

Proseguono secondo gli accordi tra il Comune di Bologna e l’ISCR i lavori di restauro delle superfici lapidee della celebre fontana e delle sculture in bronzo. 

Anche quest’anno gli interventi saranno realizzati in forma di cantiere didattico previsto all’interno dei corsi quinquennali della classe di laurea LMR/02 “Conservazione e restauro dei beni culturali”. Nel 2016 l’impegno ha riguardato gli allievi  del primo anno del 66° corso; quest’anno è la volta degli studenti del primo anno del 67° Corso PFP1 (Percorso Formativo Professionalizzante per il restauro di Materiali lapidei e derivati; superfici decorate dell’architettura) della Sede di Matera che, sotto la guida dei docenti e dei tutor, di storici dell’arte ed architetti e con il supporto continuativo degli esperti scientifici (chimici, fisici, biologi) dovranno a loro volta confrontarsi con gli stimolanti problemi conservativi proposti dalla fontana del Nettuno.

Il lavoro è il frutto di un accordo quadro firmato dal Comune di Bologna, dall’Università di Bologna, dall’Istituto di Scienza e Tecnologia dell’Informazione (ISTI) del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dall’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro (ISCR) del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, chiamati a studiare lo stato di salute della fontana e ad affrontare i successivi di conservazione.

Il cantiere didattico durerà per l’intero mese di luglio; l’attività continuerà fino al completamento dei lavori, sempre sotto la guida dell’ISCR.

 

Gruppo di lavoro ISCR

Personale tecnico-scientifico: Dora Catalano (coordinamento), Francesca Romana Liserre, Giorgio Sobrà
Restauratori coordinatori e docenti: Vilma Basilissi, Patrizia Governale, con la collaborazione di Elisabeth Huber e Flavia Vischetti
Esperti scientifici: Fabio Aramini, Lucia Conti, Giorgio D’Ercoli, Giuseppe Fabretti, Giuseppe Guida, Anna Maria Pietrini,  Sandra Ricci,  Giancarlo Sidoti
Esperti in documentazione: Angelo Rubino, Sergio Tagliacozzi

Gli allievi del 1° anno del PFP1 della sede di Matera: Francesca Bulferi, Valentina Gaudio, Andrea Luigia Logiodice, Elena Russo e Elena Zichichi